Servizi per la Professione

PERSONAL BRANDING INDIVIDUALE

Consulenza per la comunicazione professionale e la strategia

Valeria Bellesia

COMUNICA LA TUA PROFESSIONE ACCOMPAGNATO PASSO PASSO E COL TUO RITMO

COMUNICA CHI SEI E POI COSA FAI

Per un Professionista dell’Aiuto comunicare la propria professione equivale ad esprimere se stesso, i propri valori, le proprie qualità e il proprio intento esistenziale.
Per questo il Personal Branding acquisisce ancora più importanza che per altre professioni.
Il cliente sceglie di acquistare il nostro servizio mosso dal perché lo facciamo, ancora prima del come e dobbiamo saperglielo comunicare.
Io ritengo la Professione a tutti gli effetti un’espressione di sé. Ecco che comunicare autenticamente i propri valori diventa cruciale e il Personal Branding assume il valore di un percorso di crescita personale in cui si individua, si sintetizza e si comunica ciò che si è e ciò che ci muove.

COMUNICA PERCHÉ LO FAI

Di cosa si tratta:

    1. Il Personal Branding è un aspetto fondamentale di qualsiasi attività in proprio. Nel nostro caso abbiamo visto che cerare il proprio Personal Branding significa avere chiara in sé la propria personalità, ed essere in grado di comunicarla autenticamente, esprimendo la propria unicità professionale e distinguendosi dagli altri colleghi.
    2. L’autenticità è da ricercare per ottenere alcuni vantaggi:
      • per coltivare credibilità, condizione necessaria alla fiducia, base della nostra relazione d’aiuto,
      • per coltivare coerenza con noi stessi e i nostri valori, per soddisfare il bisogno di senso nel nostro lavoro
      • per attrarre i clienti giusti, quelli più adatti a noi.

Programma

    1. Perché – definiamo la Vision
      Perché lo fai? Il primo passo è mettere in luce il perché hai scelto di fare ciò che fai e perché vuoi essere di aiuto agli altri. Se è chiaro a te il perché, allora sarà più facile comunicarlo in modo chiaro agli altri. La comprensione di ciò che fai è il primo passo per attrarre potenziali clienti e persone interessate alla tua attività.
    2. Cosa? – individua i Bisogni
      Che bisogni soddisfi con il tuo lavoro e i tuoi servizi? Avere chiari i problemi che risolvi e i bisogni che soddisfi ai tuoi riceventi è indispensabile per comunicare con il tuo cliente. Parlagli per prima cosa dei suoi bisogni e capirà subito che stai parlando di lui e che hai qualcosa per lui che lo interessa.
    3. A chi – metti a fuoco il tuo cliente ideale
      Sai esattamente a chi ti rivolgi? Un messaggio troppo generico e non indirizzato a risolvere delle problematiche specifiche è come tentare di parlare ad un amico in una discoteca affollata e con la musica altissima. Non ti sentirà nessuno, nemmeno il tuo amico. Se invece hai chiaro a chi ti rivolgi sarà più facile comunicare il tuo valore ed essere davvero di aiuto alle persone che sapranno esattamente perché rivolgersi a te.
    4. Come – fissa il tuo stile di comunicazione
      Il tuo messaggio deve essere unico, focalizzato verso le esigenze del tuo cliente ideale e coerente con tutte le parti di te. Che tipo di esperienza possono aspettarsi le persone lavorando con te? Quali sono i tuoi punti di forza? Cosa ti distingue da chi fa un lavoro come il tuo? Quali strumenti di comunicazione puoi utilizzare meglio per farti conoscere?
      Avere chiare le tue caratteristiche ti servirà come base per definire lo stile di tutto il tuo sistema di vendita, dalla comunicazione, ai servizi, fino a come gestire le critiche.
    5. La Mission – il messaggio chiave
      Perché, cosa, come e a chi confluiranno nel tuo messaggio chiave, il cuore della tua comunicazione professionale: la Mission.
    6. Che cosa? – costruiamo un servizio
      Vedremo come costruire servizi e offerte coerenti con le necessità del tuo cliente e tutto il tuo stile professionale. Questo è il solo modo di essere d’aiuto agli altri e anche l’unico modo di avere un business in buona salute.
      In questa fase diamo una sbirciata anche alla concorrenza: non per copiare ma per comprendere cosa c’è già sul mercato e cosa manca e soprattutto come rendere ciò che proponi davvero unico e comprensibile.
      Prodotto: Cosa offri esattamente? Come aiuti le persone? Cosa si devono aspettare le persone rivolgendosi a te? Cosa potranno ottenere?
      Prezzo: come definire il prezzo dei propri servizi e delle proprie consulenze? Qual è il prezzo giusto per chi si rivolge a noi e giusto per noi per poter continuare la nostra attività che di fatto vuole essere di aiuto agli altri? Qual è il prezzo giusto per chi inizia?
      Luogo: dove faccio promozione? Dove esercito la mia attività? Chi mi può aiutare a farmi conoscere? Con chi mi posso “alleare” per raggiungere un pubblico più vasto e aiutare più persone possibile?
      Strumenti: che strumenti posso utilizzare per farmi promozione? Dal sito ai social media, dai volantini agli eventi, ecc. passeremo in rassegna i punti di forza di ciascuno strumento per capire quale sia il mix giusto per la tua attività in questo momento.

Il programma prevede 6 incontri di un’ora di persona nel mio studio in Vanchiglia a Torino o via Zoom
Tra una sessione e l’altra avrai degli esercizi da fare ma senza impazzire: il ritmo degli incontri lo decidi tu in base al tempo che hai da dedicare al tuo progetto.
Durante il percorso sono sempre disponibile via telefono e email per dubbi, domande, perplessità e incoraggiamento.

ESPRIMI IL TUO SENSO NEL MONDO COMUNICANDO IN MODO AUTENTICO LA TUA PROFESSIONE

SOLO PER TE

IN CLASSE O IN INDIVIDUALE?
Possono essere diverse le motivazioni per cui si può preferire un accompagnamento individuale per mettere a punto la propria comunicazione professionale, scegliendo la consulenza al posto del percorso di gruppo START.

  • La classe non fa per me. Giorni, orari, ritmi e magari il lavoro svolto in gruppo non sono adatti alle mie esigenze.
  • Tempi stretti. Voglio mettere a punto il mio sito il più in fretta possibile e non voglio attendere la prossima edizione del corso.
  • Personalizzazione. Ho già qualcosa di fatto e voglio partire da questo, integrandolo e migliorandolo. Ho già un sito e voglio perfezionarne solo una parte, la mission, un servizio…
  • Logistica. Venire in classe a Torino mi è scomodo e preferisco la consulenza online.
    • Fa per te se:
      1. Hai ritmi di lavoro serrati e tanti impegni, per cui la cadenza del gruppo non si adatta a te.
      2. La prossima edizione di START ti sembra troppo lontana.
      3. Hai le idee chiare di ciò che ti serve e non vuoi sprecare energie.
      4. Hai già parte del lavoro fatto e vuoi integrarlo, completarlo, perfezionarlo.
      5. Hai richieste particolari, magari in vari ambiti, a cui vuoi sia data una risposta personale.

COME?
Per mettere a punto la tua comunicazione professionale puoi scegliere di fruire la consulenza di persona, nel mio studio in Vanchiglia a Torino o via Zoom, negli orari e giorni che vuoi tu.

Valeria Bellesia
PERSONAL BRANDING

6 incontri (live o via Zoom)
Euro 360 + IVA

Valeria Bellesia

Titolare di Durga, Coach Professionista, Operatore Olistico

Consulenza professionale a Durga

Accompagno i liberi Professionisti (in special modo gli Operatori Olistici, i Consulenti e chi si occupa di Relazione) a vivere in modo soddisfacente del proprio lavoro. Li aiuto ad organizzare e dare voce al progetto professionale e ai servizi, occupandomi della strategia e della comunicazione.
Metto a disposizione la mia consulenza individuale, la formazione di Durga e i servizi sostenibili e su misura per partire. 

Sono Coach Professionista, consulente per l’orientamento formativo e professionale nell’ambito delle Professioni non Organizzate, Reiki Master e Operatrice Bars e fondatrice e coordinatrice di Durga.
Il mio primo obiettivo, che si esprime attraverso la formazione e i servizi di Durga, è quello di far vivere con piena soddisfazione la professione degli Operatori Olistici e dell’Aiuto e, in generale dei Professionisti di cui alla Legge 4/2013.
A Start conduco la lezione sulla Vendita e la deontologia nelle altre formazioni.
Prima di approdare alla formazione (dal 2009 con Topos e dal 2013 con Durga) sono stata imprenditrice e titolare di realtà diverse, mi sono occupata di pubblicità, design, home décor, musica, impianti industriali.
Ho aperto la mia prima Partita Iva a 18 anni, nel 1980, e si può dire che abbia il pallino per l’avvio professionale: Start rappresenta il cuore di tutta la Scuola Durga, un corso voluto e curato nei minimi dettagli insieme ad Ambra Caramatti.