team-coaching-durga

Approfondimenti
TEAM COACHING

Pillole di Team Coaching per Coach

CONTENUTI

Un corso teorico ed esperienziale strutturati in due giorni per approfondire il tema del coaching applicato ai gruppi e dedicato a chi è già Coach.
Considerando soprattutto i gruppi di lavoro per i quali il team Coaching è nato, nel corso si prendono in considerazione anche le necessità specifiche di altri tipi di gruppi: quello sportivo, quello scolastico, familiare ecc…
Alcune ore sono dedicate ad una parte esperienziale intorno alla Resilienza per sperimentare dal vivo le proprie capacità reattive e creative: in piccoli gruppi, si lavora in una situazione creata appositamente per attivare le capacità di resilienza.

PER CHI?

Pubblico di riferimento: il corso di approfondimento è rivolto a chi sia già coach (corso DURGA, altri corsi di formazione in coaching, anche a coach autodidatti, previa colloquio conoscitivo) e voglia avere nozioni più specifiche per poter operare come coach in un gruppo di persone.
Oggetto del corso: elementi di team coaching ovvero elementi di coaching applicati a gruppi, prevalentemente a gruppi di lavoro, dove si parla appunto di team coaching, e anche in senso più ampio altre categorie di gruppi (es: squadra sportiva, gruppi di persone accomunate da problematiche simili – studenti, neogenitori, genitori di adolescenti-, famiglia….), dove il coach possa essere da supporto.

CONTENUTI

Pillole di team coaching per coach

  1. Il passaggio dal coaching individuale al team coaching.
  2. Procedure per lavorare a supporto del team di lavoro (o altre tipologie di gruppo).
  3. Una nuova figura: il committente
  • raccolta esigenze del committente,
  • i colloqui preliminari,
  • l’incontro tripartito,
  • la definizione delle modalità di erogazione del servizio (team coaching o percorsi singoli per alcuni componenti del gruppo di lavoro),
  • la definizione della proposta.
  1. Uno strumento per l’assessment iniziale: l’esercizio dell’identità pubblica (punti di forza e spazi di miglioramento del singolo componente del team).

In due parole, Life & Team Coaching

  1. Ripasso di concetti che vengono utilizzati sia in life coaching, sia in team coaching
  • Ascolto attivo
  • Con-vincere con esercizio di role playing
  • Aspettativa/Richieste
  • Impegno
  • Errore/fallimento
  • Essere/fare

Dentro al Team Coaching

  1. Concetti mirati al team coaching
  • Leadership con esercitazione in gruppo
  • Visione condivisa
  • Esigenza/eccellenza
  • Impegno/obbligo
  • Team
  • Scusa produttiva con esercitazione individuale
  • Reclamo produttivo con esercitazione individuale
  • Gestione delle emozioni e dei conflitti
  1. Il team coaching: l’importanza delle interfacce
  2. Il team building: un esempio di percorso di team coaching e team building abbinati
  3. La resilienza
  • in che cosa consiste
  • esercizi esperienziali

Esperienziale Resilienza: ‘Creativi si diventa’.
L’obiettivo della parte esperienziale dedicato alla Resilienza è quello di sperimentare su di sé il concetto di resilienza, la propria attitudine a lavorare in gruppo e ad affrontare situazioni nuove e incerte.
Si tratta di un’attività sul campo per allenare la resilienza e osservare la reazione del gruppo e dei singoli di fronte ad attività fuori dal raggio delle loro abituali competenze, con scarso materiale a disposizione e poche informazioni certe.
I partecipanti non sono preventivamente a conoscenza delle attività che dovranno svolgere: vengono informati in aula.
Divisi in 2 o 3 sottogruppi a seconda del numero di partecipanti, si forniscono loro le istruzioni per lavorare e poi sono lasciati liberi di elaborare in autonomia per un tempo definito, dove le dinamiche che si creano vengono sul momento solo osservate dalla docente.
Successivamente i vari gruppi presentano i risultati dei loro lavori e infine si raccolgono le impressioni, sensazioni, feedback dei partecipanti, integrando con riflessioni attinte dal coaching e col confronto tra i partecipanti.

Attività di gruppo in sede
Svolta sia outdoor che indoor l’attività esperienziale sulla Resilienza è molto comune nei percorsi di team coaching e team building, con attività più o meno ‘estreme’ in situazioni esterne anche molto fantasiose. La nostra scelta è andata verso una simulazione efficace e contemporaneamente adatta a rispondere a problemi organizzativi (coperture assicurativa, condizioni meteo avverse, tempi ristretti…) progettando delle attività che possano essere svolte all’interno degli spazi della scuola e riuscendo in questo modo a proporre un’esperienza efficace contenuta nel weekend di lavoro.

MANUALISTICA

La Manualistica è editata da DURGA.

Carla Malinverni

Carla Malinverni

Docente

Scuola per Coach Professionista

Carla Malinverni è Executive e Life Coach.

Ha conseguito il titolo di Executive Coach presso la scuola EEC, omologato da ICF come ‘Accredited Coaching Training Program’.
Ha al suo attivo un cospicuo monte ore di coaching erogate, sia per problematiche di natura lavorativa, sia personale.
Ha condotto formazione in Comunicazione Efficace presso il Politecnico di Milano, è docente per un progetto di reinserimento nella Casa Circondariale di Torino ed è inoltre Team Coach di piccoli gruppi di lavoro.

E’ Coach Professionista A.Co.I.
www.carlamalinverni-coach.com

 

Quota di partecipazione al weekend
Euro 240,00

 

AMMISSIONE
Il corso è aperto a tutti.

PREREQUISITI
Il corso è rivolto a Coach professionisti o con pari formazione.

ISCRIZIONI
Per iscriversi al corso è necessario versare l’intera quota dovuta entro le date indicate, a mezzo bonifico bancario sul conto corrente presso Fineco Bank

IBAN  IT84S0301503200000003602343

intestato a Valeria Bellesia
o di persona a TOPOS in Via Pinelli 23, Torino su appuntamento al 335/7513020, in contanti o assegno bancario.

LEZIONI PERSE/ASSENZA
La presenza a tutto il corso è condizione importante e necessaria per la corretta fruizione del contenuto.
In caso di assenza il corsista ha diritto in via di cortesia a riaccedere gratuitamente alla/e lezione persa/e in occasione di un edizione successiva del corso.
Nel caso in cui non vengano più erogate edizioni successive del corso, o ne vengano cambiati parzialmente i contenuti o lo schema, il corsista non ha nulla da pretendere da Durga.

ABBIGLIAMENTO
Non è richiesto un abbigliamento particolare.

INFORMAZIONI PRATICHE/CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
Le iscrizioni si chiudono all’eventuale raggiungimento del numero limite di partecipanti.
Il posto sarà tenuto occupato solo in presenza del saldo. Il corso sarà avviato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
N.B. La quota di partecipazione versata non potrà essere restituita nemmeno parzialmente e per nessun motivo.
Solo in caso di gravi e documentati motivi di salute che obblighino l’iscritto all’interruzione del corso, sarà possibile riaccedere al corso successivamente, senza oneri e nella misura di quanto non usufruito.
In caso di eventuale non attivazione del corso, la quota versata sarà restituita per intero.
I contenuti e il calendario possono subire variazioni senza preavviso.
Con l’iscrizione al corso, si accettano implicitamente tutte le regole qui elencate.