Età-evolutiva-personalità-normale-personalità-patologica

Corso monotematico
RICONOSCERE LA SESSIONE CRITICA
I segnali da individuare per interrompere il lavoro con il Cliente: la relazione come risorsa nelle Professioni d’Aiuto

Parte della Formazione in Comunicazione Autentica per Operatori Olistici e dell’Aiuto
Corso monotematico aperto a tutti

Quale Operatore dell’Aiuto non si è trovato in difficoltà almeno una volta in una “situazione difficile” con un cliente?
In questo corso la Psicologa clinica Chiara Caiazzo ci insegna come distinguere il caso in cui potrebbe esserci solo una ‘difficoltà comunicativa’ da quello con un cliente con necessità più complesse, al quale non possiamo offrire il nostro aiuto e risulta opportuno rimandarlo ad un Professionista con competenze più specifiche. Questo corso insegna una competenza importante, uno strumento in più per formare la professionalità dell’Operatore d’Aiuto, per renderlo ancora più autonomo e sicuro.
 Chiara Caiazzo ci insegna come riconoscere i segnali che indicano la necessità di interrompere il lavoro e di aiutare il Cliente a decidere di rivolgersi altrove, proteggendo entrambi.
 Il corso da fare!

OBIETTIVI
L’acquisizione di strumenti da impiegare nel lavoro col cliente quando la relazione con quest’ultimo incontra delle difficoltà.

CONTENUTI
Il desiderio principale di un professionista d’aiuto è lavorare nel rispetto del benessere del cliente e dei confini delle proprie competenze professionali.
Una preoccupazione altrettanto importante può essere quella di non avere la capacità di riconoscere situazioni di fragilità maggiore nel cliente stesso, per le quali diventa necessaria la competenza di un altro professionista (psicologo, psicoterapeuta, psichiatra).
Il primo obiettivo di questo corso è fornire ai professionisti d’aiuto (corporei, verbali ed energetici) un bagaglio di strumenti validi e personali, a cui poter attingere nel lavoro col cliente e che risultano importanti quando la relazione con quest’ultimo incontra delle difficoltà.
Il professionista avrà la possibilità di riflettere e fare esperienza di sé e del proprio stile relazionale, esplorandone risorse e limiti, e comprenderà innanzitutto le proprie difficoltà emotive e comunicative.
Questo permetterà di riconoscere e valutare segnali e feedback, all’interno della relazione con il cliente, che possano aiutarlo a decidere se e quando è opportuno rivolgersi a un professionista con competenze più specifiche.
L’operatore in questo modo saprà proteggere il cliente e se stesso, anche da errori professionali. Un consapevolezza maggiore di “sé in relazione” aiuterà a cogliere i segnali circa qualcosa che “non va” e a decidere di interrompere, nel caso, il lavoro.
In quest’ottica i problemi che prima ci sembravano appartenere soltanto al cliente, così come i segnali che percepiamo a riguardo e le peculiarità del professionista stesso, diventano risorse della relazione stessa.

PER CHI?
Pensato per chiunque interagisca in relazione di aiuto con un suo cliente: Operatore Olistici, Counselor e Operatori d’Aiuto (corporei, verbali ed energetici).

PROGRAMMA DEL CORSO

Prima giornata
I SIGNIFICATI DEL SINTOMO

  • Storia del sintomo nei vari approcci psicologici.
  • Il potere del sintomo nella relazione.
  • Esercizio pratico individuale e di gruppo.
  • Espressione delle emozioni attraverso il corpo (cenni di psicosomatica).

LO STILE RELAZIONALE E COMUNICATIVO DEL PROFESSIONISTA D’AIUTO

  • I 5 assiomi della comunicazione umana (scuola di Palo Alto) e gli “errori comunicativi”
  • Possibili difficoltà comunicative ed emotive dell’operatore
  • Emozioni e comunicazione
  • Esercizi pratici individuali e di gruppo

Seconda giornata
IL BAGAGLIO DEL PROFESSIONISTA D’AIUTO

  • Le risorse e gli ostacoli
  • I timori che assalgono nella relazione d’aiuto
  • Feedback emotivo e fragilità: quest’ultima appartiene solo al cliente?
  • Riflessioni su casi concreti

FARE RETE

  • La rete come risorsa per tutte le professioni d’aiuto.
  • Costruzione di un vademecum su possibili situazioni “critiche” e opportunità di invio.
  • Cerchio della Fiducia con Sandra Parolin, esperta in relazioni d’aiuto e comunicazione gruppale e comunitaria.
Chiara Caiazzo

Chiara Caiazzo

Psicologa Clinica

Docente di Riconoscere la Sessione Critica

CHIARA CAIAZZO
Psicologa clinica, vive e lavora a Torino. Dopo diversi anni di esperienza in ambito educativo, ha intrapreso nel 2009 la libera professione e si occupa di prevenzione e promozione del benessere psicologico a livello individuale, di coppia e familiare, offrendo colloqui di consulenza e sostegno.
Si occupa di valutazioni psicodiagnostiche e offre sostegno psicologico a bambini e adolescenti con difficoltà emotive e relazionali e ai loro genitori.
Dal 2013 è responsabile di Agenzia del Cambiamento, un progetto multidisciplinare che ha l’obiettivo di aiutare le persone ad affrontare gli eventi della vita con maggior naturalezza e risorse.
Chiara crede nella collaborazione sincera tra diverse professionalità e nella creatività, che unite insieme permettono di proporre alle persone servizi utili e occasioni di vero benessere.

Sandra Parolin - Psicologa, Arteterapeuta, ricercatrice nelle relazioni umane.

Sandra Parolin - Psicologa, Arteterapeuta, ricercatrice nelle relazioni umane.

Job Position

Co-docente di Riconoscere la Sessione Critica

SANDRA PAROLIN
È una psicologa, arteterapeuta, ricercatrice nelle relazioni umane.
Oltre a portare una lunga esperienza a contatto con la sofferenza psichiatrica, ha sviluppato negli anni un metodo di lavoro che favorisce la comunicazione autentica fra le persone e focalizza l’attenzione sull’ascolto di sé e degli altri, il Cerchio della Fiducia.

PREZZO DEL CORSO

 

Quota di partecipazione al corso monotematico
Euro 230,00

ATTESTATI E CREDITI
Il corso rilascia Attestato di partecipazione ed è in attesa di riconoscimento per il rilascio di ECP.
Sono rilasciati al superamento del test finale, con almeno l’80% delle risposte corrette.
Questo corso rilascia Attestato di Partecipazione Durga.

RICHIESTA ECP
Gli ECP vanno richiesti all’iscrizione con il versamento di Euro 5,00.

VEDI TUTTI GLI ECP

ATTENZIONE!
Le indicazioni relative agli ECP possono variare: ti invitiamo a prendere contatto preventivamente con la Segreteria per la verifica dei programmi e dei dettagli.

Durga ha scelto SIAF, il circuito di riconoscimento di
Counselors e Operatori Olistici più importante e qualificante in Italia.

AMMISSIONE
E’ necessaria l’adesione all’Associazione Culturale Oasi, gratuita ma obbligatoria da fare online QUI

PREREQUISITI
Non vi sono prerequisiti.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE ESENTE IVA / FATTURA CON IVA
La quota di partecipazione va intesa come contributo associativo a fronte di Ricevuta esente IVA; chi avesse necessità di Fattura, può averla, considerando che alla quota andrà aggiunta l’IVA del 22%.

LEZIONI PERSE
In caso di assenza è possibile attendere l’edizione successiva del corso in modo da poter frequentare gratuitamente la lezione persa.

ISCRIZIONI
Per iscriversi al corso è necessario saldare l’intera quota dovuta.

Il pagamento della quota di partecipazione va effettuato all’iscrizione, tassativamente entro le date indicate, a mezzo:

  • bonifico bancario sul conto corrente presso Unicredit intestato all’Associazione Culturale OASI IBAN IT 46 Y 02008 30414 000003027343 (ATTENZIONE: bonifici con beneficiario Durga o Topos o altro saranno respinti dalla banca),

  • di persona a TOPOS in Via Pinelli 23, Torino, dal lunedì al venerdì dalle 17,00 alle 19,00, oppure in altri momenti su appuntamento al 335/7513020, tramite pagamento:

✓ in contanti,
✓ POS (solo Bancomat, no carte di credito),
✓ assegno bancario.

Le iscrizioni si chiudono all’eventuale raggiungimento del numero limite di partecipanti. Il posto sarà tenuto occupato solo in presenza del saldo.

ABBIGLIAMENTO
Non è richiesto un abbigliamento particolare.

INFORMAZIONI PRATICHE/CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
L’attività di formazione di Durga è erogata dall’Associazione Culturale Oasi che organizza attività didattiche rivolte agli associati: frequentare la Formazione Professionale di DURGA prevede necessariamente l’adesione all’Associazione Culturale Oasi. L’iscrizione e il tesseramento sono gratuiti.
La tessera di adesione è gratuita, senza scadenza ed include una copertura assicurativa per danni di Responsabilità Civile causati ai soci da negligenze della struttura o del personale (ma non per infortuni generici).
Il corso sarà avviato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Numero minimo di iscritti per l’avvio del corso: 7. Numero massimo di partecipanti: 20.
N.B. La quota di partecipazione versata non potrà essere restituita nemmeno parzialmente e per nessun motivo.
Solo in caso di gravi e documentati motivi di salute che obblighino l’iscritto all’interruzione del corso, sarà possibile riaccedere al corso successivamente, senza oneri e nella misura di quanto non usufruito.
In caso di eventuale non attivazione del corso, la quota versata sarà restituita per intero.
Con l’iscrizione al corso e l’adesione all’Associazione Culturale Oasi, si accettano implicitamente tutte le regole qui elencate.