psicogenealogia-mindfulness-antenati

Corso monotematico
MINDFULNESS ANTENATI
Esercizi meditativi in collegamento con gli antenati

Modulo di Formazione parte della Scuola per Operatore in Psicogenealogia Junghiana e Costellazioni Psicogenalogiche®.
Corso monotematico aperto anche a chi non frequenta la Scuola

OBIETTIVI
In questo modulo si proporranno alcuni esercizi di meditazione guidata che possono essere impiegati all’interno di un accompagnamento in psicogenealogia.

CONTENUTI
In pratica la Mindfulness è una forma di meditazione, letteralmente è la traduzione in inglese dall’antica lingua cinese Pali di Sati, un termine che significa attenzione consapevole, il cui ideogramma è la combinazione di due caratteri diversi, adesso e cuore. L’atto di vivere il momento presente con il cuore, il fare intenzionalmente attenzione a ciò che accade, dentro e fuori di noi, in modo non giudicante.
Benché l’assunzione volontaria di questo particolare atteggiamento della mente, derivi da una delle maggiori correnti del pensiero buddista, il buddismo theravada, la Mindfulness si è diffusa in occidente a partire dagli Stati Uniti negli anni ’70, svincolata da un’intento religioso, spirituale o ideologico, col solo intento di proporsi come strumento per migliorare concentrazione e benessere psicofisico.

Nel caso della Psicogenealogia Junghiana si vuole impiegare la pratica della meditazione allo scopo di mettere in contatto la persona con le parti più profonde del proprio essere, così come veniva impiegata già dai tempi antichi. Milton Erickson riteneva che esiste una mente inconscia di cui si è inconsapevoli e questa parte della mente ha potenzialità maggiori di quella cosciente. Da questa convinzione è nata l’ipnosi ericksoniana, nella quale la trance ipnotica si raggiunge attraverso uno stato di rilassamento profondo ottenuto tramite una visualizzazione guidata dall’accompagnatore.
Prima ancora di Erickson, Carl Gustav Jung, aveva postulato l’esistenza di un inconscio collettivo dove risiedono anche le rappresentazioni di ciò che è accaduto nel passato familiare. E che in determinate condizioni di coscienza modificata (creazione artistica, sogni, meditazione, ecc…) questi ricordi del vissuto degli antenati possono risalire alla coscienza.
Roberto Assagioli (il padre della Psicosintesi) considerò la meditazione uno stato di coscienza non ordinario che può essere ottenuto mediante l’indirizzamento volontario dell’attenzione verso un determinato oggetto e tramite una visualizzazione guidata di elementi che riguardano il mondo interiore.

In un analisi comparativa sugli studi scientifici sulla meditazione, pubblicato nel 2000 nell’International Journal of Psychotherapy, Perez-De-Albeniz e Holmes hanno identificato le seguenti componenti in comune con tutti i metodi meditativi:

  • rilassamento
  • concentrazione
  • stato alterato di coscienza
  • sospensione dei processi di pensiero logico e razionale
  • presenza di una attitudine alla autocoscienza ed alla auto-osservazione.

In Psicogenealogia è necessario entrare in contatto, nei vari modi possibili, con quelle parti di noi stessi inconsce, che “sanno senza sapere” quello che è accaduto nella storia familiare.
Gli esercizi esercizi proposti di meditazione guidata di Mindfulness degli Antenati hanno l’esatto fine di far accedere alla parte analogica, intuitiva e inconscia, dove i ricordi del passato dei nostri antenati è ancora presente benché latente.

PER CHI?
Parte della Scuola per Operatore in Psicogenealogia Junghiana e Costellazioni Psicogenealogiche©, questo Modulo è rivolto ad operatori nella relazione d’aiuto (già professionisti o in formazione) interessati ad appropriarsi di questa tecnica di meditazione da impiegare con i propri clienti in sessione di Psicogenealogia Junghiana.
Psicogenealogisti, counselors, coaches, terapeuti e in generale ogni professionista della relazione di aiuto può trarre informazioni fondamentali da questo Modulo di Formazione. Consigliato anche ad appassionati e studiosi che vogliano semplicemente esperire questa tecnica, non essendo richiesti prerequisiti.

PROGRAMMA DEL CORSO

Il programma di entrambi i seminari è diviso in una parte teorica, dedicata alla storia e al funzionamento della meditazione e in una parte pratica, in cui verranno eseguite varie visualizzazioni guidate, allo scopo di stimolare l’emergere alla coscienza di contenuti inconsci relativi alla storia familiare.

  • L’uso della meditazione nelle varie culture:
  • I diversi tipi di meditazione: Yoga, Trascendentale, Zen, Cristiana, Mindfulness, ecc.
  • Studi della comunità scientifica sugli effetti fisiologici della meditazione
  • Esercizi di rilassamento guidato per entrare nello stato meditativo
  • Meditazioni sugli antenati
Maura Saita Ravizza

Maura Saita Ravizza

Direttrice Didattica/Docente

Psicogenealogia Junghiana

Maura Saita Ravizza è Psichothérapeute certificata presso l’Institut Européen de Psychologie Appliquée di Saint Laurent du Var (Nizza-Francia).
Formazione in Psicogenealogia a Nizza presso Cathy Damiano, allieva di Anne Ancelin Schützenberger.
Ha seguito una formazione in costellazioni familiari con Farida Bennet (Francia) e ulteriori approfondimenti con Bert Ulsamer e  Ur sula Franke.
Facilitatore in Psicogenealogia e Costellazioni Familiari secondo il metodo simboloimmaginale, certificazione riconosciuta da AISCOM, associazione italo-svizzera di Counseling.
Psico-analista clinica, certificata Iepa, Francia, ha seguito il corso intensivo di counseling strategico in azione, presso lo Strategic  Therapy Center di Giorgio Nardone.
Autrice del libro Jung, Psicogenealogia e Costellazioni familiari Ed. Psiche2, alla sua 2° edizione e Psicogenealogia e segreti di famiglia Ed. Mursia.
E’ Trainer SIAF e Responsabile Didattico della Scuola per Operatore in Psicogenealogia Junghiana e Costellazioni Psicogenealogiche di Durga.

PREZZO DEL CORSO

 

Quota di partecipazione al corso monotematico
Euro 260,00

ATTESTATI E CREDITI
Il Modulo monotematico è in attesa di riconoscimento per il rilascio di ECP.
Sono rilasciati al superamento del test finale, con almeno l’80% delle risposte corrette.
Questo corso rilascia Attestato di Partecipazione Durga.

RICHIESTA ECP
Gli ECP vanno richiesti all’iscrizione con il versamento di Euro 5,00.

VEDI TUTTI GLI ECP

ATTENZIONE!
Le indicazioni relative agli ECP possono variare: ti invitiamo a prendere contatto preventivamente con la Segreteria per la verifica dei programmi e dei dettagli.

Durga ha scelto di accreditarsi SIAF, il circuito per l’accreditamento di
Counselors e Operatori Olistici più importante e qualificante in Italia.

AMMISSIONE
E’ necessaria l’adesione all’Associazione Culturale Oasi, gratuita ma obbligatoria da fare online QUI

PREREQUISITI
Non vi sono prerequisiti.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE ESENTE IVA / FATTURA CON IVA
La quota di partecipazione va intesa come contributo associativo a fronte di Ricevuta esente IVA; chi avesse necessità di Fattura, può averla, considerando che alla quota andrà aggiunta l’IVA del 22%.

LEZIONI PERSE
La presenza a tutto il corso è condizione importante e necessaria per la corretta fruizione del contenuto. In caso di assenza il partecipante ha diritto in via di cortesia a riaccedere gratuitamente alla/e lezione persa/e in occasione di un edizione successiva del corso. Nel caso in cui non vengano più erogate edizioni successive del corso, o ne vengano cambiati parzialmente i contenuti, il partecipante non ha nulla da pretendere dall’Associazione Oasi. Se il corsista avesse intenzione di accedere al percorso completo della Scuola di Psicogenealogia Junghiana e Costellazioni Psicologiche (per la quale il presente Modulo viene riconosciuto), o avvalersi del rilascio degli ECP, deve tenere presente presente che la Scuola prevede un massimo di assenza pari a circa il 5%, per cui assenze superiori devono essere recuperate secondo modalità da concordare col docente.

ISCRIZIONI
Per iscriversi al corso è necessario saldare l’intera quota dovuta.
Il pagamento della quota di partecipazione va effettuato all’iscrizione, tassativamente entro le date indicate, a mezzo:

  • bonifico bancario sul conto corrente presso Unicredit intestato all’Associazione Culturale OASI IBAN IT 46 Y 02008 30414 000003027343 (ATTENZIONE: bonifici con beneficiario Durga o Topos o altro saranno respinti dalla banca),

  • di persona a TOPOS in Via Pinelli 23, Torino, dal lunedì al venerdì dalle 17,00 alle 19,00, oppure in altri momenti su appuntamento al 335/7513020, tramite pagamento:

✓ in contanti,
✓ POS (solo Bancomat, no carte di credito),
✓ assegno bancario.

Le iscrizioni si chiudono all’eventuale raggiungimento del numero limite di partecipanti. Il posto sarà tenuto occupato solo in presenza del saldo.

ABBIGLIAMENTO
Non è richiesto un abbigliamento particolare.

INFORMAZIONI PRATICHE/CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
L’attività di formazione di Durga è erogata dall’Associazione Culturale Oasi che organizza attività didattiche rivolte agli associati: frequentare la Formazione Professionale di DURGA prevede necessariamente l’adesione all’Associazione Culturale Oasi. L’iscrizione e il tesseramento sono gratuiti.
La tessera di adesione è gratuita, senza scadenza ed include una copertura assicurativa per danni di Responsabilità Civile causati ai soci da negligenze della struttura o del personale (ma non per infortuni generici).
Il corso sarà avviato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Numero minimo di iscritti per l’avvio del corso: 7. Numero massimo di partecipanti: 10.
N.B. La quota di partecipazione versata non potrà essere restituita nemmeno parzialmente e per nessun motivo.
Solo in caso di gravi e documentati motivi di salute che obblighino l’iscritto all’interruzione del corso, sarà possibile riaccedere al corso successivamente, senza oneri e nella misura di quanto non usufruito.
In caso di eventuale non attivazione del corso, la quota versata sarà restituita per intero.
Con l’iscrizione al corso e l’adesione all’Associazione Culturale Oasi, si accettano implicitamente tutte le regole qui elencate.